Pagine

lunedì 2 marzo 2020

Ricettina per i ragazzi, pollo al mascarpone


2 Petti Di Pollo
100 G Mascarpone
• 2 Fette Prosciutto Cotto
250 G Funghi Freschi
• 1 Pomodoro
40 G Burro
• 1 Limone
• 1 Spicchio Aglio
• 1 Cucchiaio Prezzemolo Tritato
• Sale
• Pepe


Monda i funghi, tagliali a pezzetti, spruzzali con il succo del limone perché non anneriscano.

In un padellino, lascia fondere il burro, fai colorire lo spicchio d'aglio intero sbucciato e poi toglilo , unisci un cucchiaio di prezzemolo tritato e i funghi.

Cuocili a fuoco vivace per 5 minuti.

Salare , pepare e dopo 2 minuti ritira dal fuoco.

Divi a metà i petti di pollo, elimina gli ossicini, apri ogni metà a portafoglio, assottiglia con il batticarne, salare e pepare.

Sopra ogni portafoglio adagia una fettina di prosciutto cotto, spalmala con un po' di mascarpone e sopra metti un cucchiaio di funghi.

Chiudi e fissa con uno stecchino.

Ritaglia dalla parte centrale del pomodoro quattro fettine, adagiane una su ogni portafoglio e nappa con un fiocchetto di burro e un pizzico di sale.

Imburra una teglia, sistemaci i petti di pollo, coprili con un foglio di carta d'alluminio e cuoci in forno preriscaldato a 210°C per un quarto d'ora.

Togli il foglio e falli dorare sotto il grill.

martedì 11 febbraio 2020

Addio a un grande pianista Lyle Mays


Lyle Mays
Foto: Michel Delsol/Getty Images
Addio a un grande pianista un musicista che riesce ad emozionarmi dal tocco unico leggero deciso
Lunedì 10 febbraio è morto Lyle Mays , tastierista e membro storico del Pat Metheny Group . Aveva 66 anni. 
“Lyle era uno dei musicisti più incredibili che abbia mai conosciuto”, ha scritto Metheny. “In più di 30 anni, ogni momento che abbiamo condiviso è stato speciale. Quando abbiamo suonato insieme per la prima volta avevamo già un legame speciale. La sua grande intelligenza e saggezza musicale definivano la sua personalità in ogni modo possibile. Mi mancherà con tutto il cuore”

lunedì 13 gennaio 2020

Molino Conti a Castel Madama ottime farine e lavorazione anche senza glutine

Il Molino Conti è situato a Castel Madama, a pochi kilometri da Roma, e rappresenta una solida realtà presente nel territorio da ben sei generazioni della famiglia Conti. Tradizione, passione e qualità sono gli ingredienti che mettiamo in tutti i nostri prodotti a cui aggiungiamo la serietà di chi ha scelto di proseguire nell’attività trasmessa dalla propria famiglia.

La macinazione dei cereali (grano, farro, kamut, mais, riso, avena, orzo, ecc.), di qualità rigorosamente nazionale e provenienti da agricoltura biologica da produttori privati certificati, avviene attraverso una mola a palmenti risalente al 1920 che garantisce la conservazione delle qualità nutrizionali del prodotto, mantenendone inalterate le caratteristiche organolettiche.

Il Molino Conti è anche pastificio, con la produzione di Pasta Fresca all’Uovo, prodotta con farine di alta qualità e con il 30% di uova intere, varie tipologie di Pasta Secca Biologica trafilata al bronzo ed essiccata a bassa temperatura per più di 20 ore (di grano duro, farro, kamut® e canapa), tra cui la Pasta Senza Glutine (di mais, riso, ceci e lenticchie), specificamente formulata per celiaci ed inclusa nel Registro Nazionale degli alimenti senza glutine del Ministero della Salute come prodotto erogabile a carico del SSN.

La pasta del Molino Conti è prodotta con le nostre stesse farine, realizzando così una filiera chiusa a garanzia di una maggiore qualità e controllo del prodotto e delle materie prime utilizzate, dalla raccolta nei campi alla degustazione a tavola. I nostri prodotti sono particolarmente adatti per intolleranze alimentari.

Il Molino Conti è inoltre ben lieto di poterVi ospitare e di farVi assistere all’attività di trasformazione dei cereali con la macina a pietra, il vero fiore all’occhiello del nostro Molino.

Il Molino Conti esegue anche la macinazione per conto terzi e produzione di pasta a marchio privato.

Approfondisci

giovedì 28 novembre 2019

Zabaiane al parmigiano e al moscato


Per 4 persone

Zabaione di parmigiano
4 tuorli
100 g di parmigiano grattugiato
50 g di burro
1 dcl bicchiere di vino bianco secco  temperatura ambiente
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b.
Sbattere in un pentolino i tuorli con una frusta
Sciogliere il burro e aggiungere ai tuorli salate e pepate e mettete un pizzico di noce moscata se la gradite,ponete il pentolino a bagnomaria  aggiungete il vino e mescolare aggiungere gradatamente il parmigiano ben grattuggiato e scioglerlo nel composto.
Se la consistenza è troppo densa  aggiungere un pochino di acqua  tiepida
Zabaione per dolci
4 tuorli da 18 gr l’uno
4 mezzi gusci di moscato
70 gr di zucchero
Montate i tuorli in una ciotola possibilmente di rame con lo zucchero a  frusta elettrica.
Ponetela a  bagnomaria e versate  il moscato sbattete in continuo aumentando la velocità via via che questo si fa più denso e gonfio. E’ pronta quando la crema filerà o come si usa scriverà sul bordo della ciotola